Diamante Medaglia Faini (1724-1770)

Proseguono le iniziative dell’Associazione Culturale Celacanto dedicate alla valorizzazione delle donne nel territorio bresciano . Dopo gli spettacoli su Lady Mary Wortley Montagu, alla quale dobbiamo la pratica dell’introduzione del vaccino contro il vaiolo in Europa e che trascorre a Brescia dieci anni della sua vita, ora è la volta di Diamante Medaglia Faini.

Il 18 dicembre alle ore 17.30 si terrà presso lo Spazio Mics, in via Milano 105 a Brescia, un incontro dedicato alla figura poco conosciuta di questa donna bresciana straordinaria, poeta e scienziata, che nel 1763 pronuncia il suo Discorso intorno agli studi convenienti alle donne, in cui rivendica il diritto, anche per le donne, di accedere agli studi scientifici.

La scelta degli scritti di Diamante Medaglia Faini è a cura di Claudia Speziali.
Letture affidate a Elena Cominelli.
Al mandolino bresciano Talia Benasi, alla chitarra barocca Anna Compagnoni.

Nel corso della serata la storica Claudia Speziali, referente per Brescia dell’Associazione Toponomastica Femminile, affronterà il tema del perché è importante intitolare strade e spazi pubblici alle donne e, contemporaneamente, è tanto difficile. In Italia, mediamente, agli uomini è dedicato il 40% delle vie e alle donne una percentuale tra il 3% e il 5%; a Brescia il 49,7% è intitolato a uomini e il 2,64% a donne, di cui circa la metà sono sante o religiose.

La serata è organizzata dal Porto delle Culture, spettacolo a cura dell’Associazione Culturale Celacanto.
Prenotazioni : portodelleculture@gmail.com

Lady Montagu a Villanuova

Serata dedicata a Lady Montagu, organizzata dall’Assessorato alla Cultura di Villanuova nell’ambito delle iniziative contro la violenza sulle donne. Allestimento della sala a cura dell’Associazione ” La rosa e la spina”.

fotografie di Giorgio Gregori