A Lady Mary Wortley Montagu

A Lady Mary Wortley Montagu (1689-1762), illuminista inglese, che fu anche prigioniera a Brescia per due mesi, dobbiamo la pratica dell’introduzione del vaccino contro il vaiolo in Europa.

Raffinata intellettuale, poliglotta, cosmopolita, protagonista della vita culturale londinese, fa parte a pieno titolo dell’élite dei dotti europei del secolo dei lumi. Grande viaggiatrice, agli inizi del Settecento, Lady Mary raggiunge Istanbul, città in cui il marito è stato nominato ambasciatore e nella quale trascorre due anni, osservando con attenzione, empatia e senza pregiudizi una cultura tanto differente dalla sua. Le sue lettere di quegli anni confluiscono nelle Turkish Embassy Letters, primo resoconto etnografico di una donna sulla civiltà islamica.
Di ritorno a Londra, con grande ostinazione diffonde in Inghilterra l’inoculazione contro il vaiolo osservata in Turchia, lottando contro i pregiudizi e le tenaci resistenze della maggior parte dei medici uomini, poco fiduciosi in una pratica appartenente alla tradizione popolare di un Paese orientale, per di più proposta da una donna.

Settant’anni dopo Edward Jenner, proprio a partire da questa pratica, svilupperà il metodo della vaccinazione. Se Jenner è universalmente ricordato, Lady Montagu è stata semplicemente cancellata dalla storia.


Grazie ad Acque e Terre Festival!

Nel cor più non mi sento

Chiesa di Santa Maria della Neve a Pisogne, riuscitissima serata a cura dall’Associazione Culturale Celacanto. Un grazie all’Assessorato alla Cultura, alla Biblioteca Comunale ed agli amici di Ars Ludica Ensemble per il supporto organizzativo.

Le fotografie sono di Giorgio Gregori.

A Gazoldo degli Ippoliti (MN)

Domenica 13 giugno, ore 16:30 a Gazoldo degli Ippoliti (MN) , Rocca Palatina
“Nel cor più non mi sento. Arie e danze tra Settecento e Ottocento”
con Talia Elisa Benasi e Anna Compagnoni.

fotografie di Giorgio Gregori

Contro la dispersione scolastica in ambito musicale

Hai smesso di suonare dopo la scuola media e vorresti riprendere?
Contro la dispersione scolastica in ambito musicale abbiamo ideato il progetto “Una porta aperta alla musica”, dedicato in particolare agli ex alunni delle scuole ad indirizzo musicale, che avranno la precedenza all’atto dell’iscrizione. Iniziamo, per ora, con i corsi di Chitarra e Mandolino.
Per informazioni scriveteci : info@associazionecelacanto.it

Benvegnuda Pincinella

Evento di Alberi di Vita
Istituto Pasquali – Agazzi – Brescia
Giovedì 10 settembre 2020 dalle ore 20:30

Da poco trascorso il 500mo anniversario dal rogo di Benvegnuda Pincinella, medichessa erbaria originaria di Nave, ove visse e portò sollievo, come cita la bella targa a lei dedicata dal Comune di Nave il 26 giugno di due anni fa, giovedì 10 settembre si propone la lettura drammatizzata degli atti del processo per stregoneria, in seguito al quale Benvegnuda sconterà il presunto peccato stregonesco sul rogo in piazza della Loggia nel luglio del 1518.
Concludiamo così il ciclo “Mompiano al chiar di luna” con l’ultimo appuntamento intitolato “BENVEGNUDA PINCINELLA”,
organizzato dall’Associazione Alberi di Vita e dal Punto Comunità Mompiano Insieme, in collaborazione con l’Istituto Pasquali-Agazzi e con il patrocinio del Comune di Brescia.
Voce narrante sarà quella dell’attrice Giuseppina Turra, accompagnata dal liuto della musicista Anna Compagnoni. Introdurrà la serata la dott.ssa Annalisa Voltolini, Dirigente Medico ASST Spedali Civili.
L’evento si terrà giovedì 10 settembre alle ore 20.30 presso il parco dell’Istituto Pasquali-Agazzi, sito a Mompiano in via Ambaraga 93.
Posti 80 su prenotazione (obbligatoria) Tel: 030.2009426 negli orari della Biblioteca Lun. Mart. Giov. Ven. 9-12.30/14-15.45 Merc. 10-12.30/14-17.15
L’ingresso è libero, la prenotazione è obbligatoria.

Momentanea sospensione dell’attività

Come tutti, anche la nostra Associazione ha momentaneamente sospeso l’attività.
Non siamo fermi, ma pensiamo a nuovi progetti da realizzare in tempi migliori.

Un sentito ringraziamento a tutti coloro che stanno dimostrando di apprezzare il nostro lavoro, con un like alla nostra pagina fb, rinnovando la tessera associativa o visitando il nostro sito.

Storia del flauto

8 febbraio 2020
Questa mattina, presso la Biblioteca di via Tiziano a San Polo, Livio Biondi ha tenuto l’incontro dedicato alla storia del flauto. Interessantissimo! Grazie a tutti per la partecipazione.